venerdì 9 maggio 2014

Linguine al pomodoro e basilico su crema di zucchine.

Eccomi di nuovo qua.
Un po' più abbronzata (e anche un po' scottata), fresca di cerveza, paella e patatas bravas.
Certo, la Spagna non è solo questo ma credo che renda bene l'idea.
Inutile dire quanto sia bello stare in vacanza, quanto sia magico passeggiare per una città (quasi) del tutto nuova che regala scorci magnifici in ogni suo angolo.
Mi pare anche scontato parlarvi della curiosità nell'assaggiare cose nuove, del piacere nel trovare piccoli bar/ristoranti che servano delle ottime tapas e così via..
Mi pare scontato parlarvene perché sicuramente avrete già vissuto queste emozioni in un precedente viaggio, malgrado ciò, dovrete perdonarmi, perché è ancora viva in me l'atmosfera barcellonese che tanto mi ha stregato.
Visto che mi trovo ancora in questo stato di trance vi proporrò la prossima volta un articolo sul mio viaggio, proprio per evitare di inondarvi di foto tutte uguali che, ai miei occhi, appaiono irrinunciabili per il post.
Un altro motivo, non meno interessante, è che sto aspettando il momento giusto in famiglia per proporre una bella cena spagnola (giusto per rinnovare la nostalgia) e mi piacerebbe molto creare un articolo che sia spagnolo dall'inizio alla fine.
Comunque non vi preoccupate, il mio post è work in progress :)
Intanto a preoccuparmi sono io poiché questo rientro porta con sé anche il ritorno alla normalità che mi ricorda cose come maturità, esame di guida, tesina..
Per scacciare questi pensieri scomodi mi sono rifugiata tra i miei amati fornelli (che non vedevo da troppo tempo) e ho creato questo primo piatto: semplice, delicato e mooolto adatto ad una cena in famiglia in cui volete stupire un po'!

Linguine al pomodoro e basilico su crema di zucchine.



Ingredienti per 4 persone:
300 gr di linguine
10 pomodori pachino (o ciliegino se sono ben maturi)
250 gr di ricotta
100 gr di robiola
2 mazzi di basilico
2 zucchine
15 gherigli di noce
olio q.b.
sale q.b.
sale nero delle Hawaii un pizzico
1 porro

Questa ricetta potrebbe sembrarvi lunga ma non fatevi ingannare, è più veloce da fare che da scrivere.
Per prima cosa preparate la crema di zucchine: lavate le zucchine e tagliatele a tocchetti, mettetele a bollire in acqua calda salata per 5 minuti poi scolatele e lasciatele da parte.
Tagliate a rondelle il porro dopo che avrete eliminato il primo strato e la parte verde; scaldate due cucchiai  abbondanti d'olio in una padella e, quando sarà caldo, unite il porro. Aggiungete due dita d'acqua e fate stufare per una decina di minuti.
In un mixer ponete le zucchine, il porro, due cucchiai d'olio, due di acqua, qualche foglia di basilico e 5 gherigli di noce. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema abbastanza densa e leggermente granulosa.
Mettete su l'acqua per la pasta.
Mentre arriva a bollore preparate la crema di basilico: in un mixer ponete 200 gr di ricotta, 100 gr di robiola. una decina di foglie di basilico e un pizzico di sale.
Frullate tutto fino ad ottenere una crema liscia di un verde pastello che allungherete con 3 cucchiai d'acqua di cottura della pasta. Tritate le rimanenti foglie di basilico con una mezzaluna e aggiungetele alla crema.
Tagliate i pomodori a cubetti e passateli in padella con un filo d'olio per neanche 5 minuti, dovrà solo asciugarsi il loro liquido.
Una volta che la pasta sarà al dente scolatela e passatela in padella con i pomodori a fuoco dolce, aggiungete la crema di basilico e fate saltare per un minuto.
Passiamo all'impiattamento!
In un piatto piano ponete due o tre cucchiai di crema di zucchine che allargherete formando un cerchio (dovrebbe essere tiepida, se si è freddata troppo riscaldatela un secondo al microonde o sul fornello).
Aiutandovi con delle pinze, accomodate sulla crema un nido di pasta che guarnirete con granella di noci (battute al coltello per restare grossolane), una quenelle di ricotta, un mezzo pomodorino e una foglia di basilico.
Come ultimo tocco distribuite un pizzico (mi raccomando pochissimo!) di sale nero delle Hawaii sul piatto e un goccio d'olio.
Servite subito.


La quenelle si scioglierà leggermente ed, essendo fredda, donerà freschezza al piatto che già è molto primaverile.
Un piccolo chiarimento: per quenelle intendo semplicemente la ricotta "modellata" con due cucchiaini in modo che assuma una forma ovale, non c'è cottura né altre elaborazioni.



Buon appetito e buon weekend,
Valerie :)

24 commenti:

  1. barcellona è una città che adoro, ci sono stata più volte e ogni momento mi sembra perfetto per farci un giro, mi ha stregato la prima volta e ora è rimasta fissa nel mio cuore, ma penso che tu sappia cosa intendo.
    queste linguine sono davvero originali e golose, me le segno così stupirò tutti!!

    RispondiElimina
  2. Le linguine sono fantastiche ed estremamente invitanti!!! devono essere state deliziose!!!!, bellissima la presentazione, colori fantastici, complimenti!!!
    Cioa, a presto ....

    RispondiElimina
  3. Buona, mi piace l'idea di adagiare la pasta su una cremina.
    Vale

    RispondiElimina
  4. Ciao Valeria! E capisco bene quella specie di trance post vacanza...:). Bellissima Barcellona, è una città che sa proprio di vacanza, di spensieratezza. Mi piace la tua idea della cena spagnola, passerò sicuramente a sbirciare quando pubblicherai il post. Wow che impiattamento! degno di un grande chef, e anche la ricetta è una vera chicca. Bravissima. Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. E' invitantissima Valeria, non vedo l'ora di assaggiarla!!!
    Un caro abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  6. ciao, ricambio volentieri la visita, ottimo primo piatto felice serata

    RispondiElimina
  7. Ciao Valeria, non sono mai stata in Spagna, si tratta di uno dei Paesi che mi piacerebbe visitare in quanto ne sento sempre parlare benissimo da tantissime persone:)) ti faccio i miei migliori complimenti per questo bellissimo primo piatto, l'aspetto è veramente troppo invitante, gli abbinamenti che hai utilizzato mi piacciono tantissimo...mi sta venendo di nuovo fame nonostante abbia già cenato, bravissima davvero:))
    un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
  8. Splendidamente presentato, un primo delizioso, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  9. Bentornata :-DDD sono proprio felice di sapere che è andato tutto bene e lo dimostra il fatto la solarità di questo piatto! Complimenti e buona domenica <3

    RispondiElimina
  10. Ahhh ma che bella vacanza.. hai fatto bene a prenderti una pausa.. Ora si ricomincia più cariche di prima.. Ottima invece questa pasta.. è vero è più facile da fare che da dire.. Mi piace tantissimo.. smackkk

    RispondiElimina
  11. La Spagna non l'abbiamo mai visitata, ma ci piacerebbe proprio tanto... buonissimo il tuo primo piatto e in bocca al lupo per la tesina :-)

    RispondiElimina
  12. Amo la pasta da buona forchetta qual sono la apprezzo sopra ogni altra cosa :) bello sia come presentazione che come accostamenti, proverò a rifarlo con piacere

    RispondiElimina
  13. ciao Valeria, con questo piatto così appetitoso potresti partecipare al mio 1° contest, se ti va vieni a trovarmi ;)

    RispondiElimina
  14. Buonissime, io adoro le zucchine e adesso che è stagione sono troppo buone!

    RispondiElimina
  15. Una bella ricetta!!
    Buona serata cara

    RispondiElimina
  16. Ciao Valeria, questa pasta è meravigliosa!! Hai creato un piatto delizioso e con una presentazione da grande chef!! BRAVISSIMA!! Un abbraccio cara e a presto, Mary

    RispondiElimina
  17. Hola, chica! :-D Ricetta fantastica, e che bella presentazione! Brava, bravissima.

    RispondiElimina
  18. Una proposta veramente squisita!
    Complimenti Valeria, l'ottima presentazione.
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  19. Una bella vacanza, si vede dall'entusiasmo col quale la racconti. Gli spaghetti sono una vera delizia, brava! Un bacio

    RispondiElimina
  20. Buonissime queste linguine! Bravissima

    RispondiElimina
  21. Un piatto molto bello da vedere, ma sicuramente anche appetitosissimo!

    RispondiElimina

Lasciate un commento, mi fa piacere sapere la vostra opinione :)